I nostri docenti Area Enogastronomica - conosciamoli meglio


 

Andreato Michele

La sua passione per il mondo del vino nasce nel 2014 con la frequentazione di un corso di degustazione vini organizzato dall’Università Popolare di Camponogara. A seguire, inizia nel 2015 un corso professionale per Sommelier organizzato da Fondazione Italiana Sommelier ed a Febbraio 2017 consegue l’Attestato di Sommelier con riconoscimento internazionale. Nel corso dell’anno 2017 e 2018 frequenta i Seminari sullo Champagne e sul Barolo e Barbaresco, organizzati da F.I.S. Veneto, articolati in più lezioni e ne consegue i rispettivi Attestati di partecipazione. Collabora con F.I.S. Veneto per la tenuta di corsi Professionali per Sommelier nella provincia di Venezia. Esercita una costante pratica di servizio presso eventi dedicati al mondo del vino. 

 

Bettin Maria Teresa

Attestato di Sommelier. Master sulle tecniche di servizio e abbinamento cibo vino. Diploma di Ragioniere e Perito Commerciale, conseguito presso l'Istituto "G. Parini" di Mestre (VE). Attualmente: Lavora presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia presso la Segreteria del Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi occupandosi di programmazione didattica dei corsi universitari. Collabora attivamente con la Fondazione Italiana Sommelier per la preparazione e gestione dei corsi professionalizzanti  per Sommelier professionisti. Scrive per la rubrica on.line “Vineggiando” specifica del settore enogastronomico. Ha partecipato in collaborazione  alla Provincia di Venezia a varie manifestazioni per la valorizzazione dei prodotti del territorio - “Iniziative di promozione e comunicazione sulla qualità e tracciabilità dei prodotti vitivinicoli del Veneto Orientale”. Ha collaborato con la CONFESERCENTI del Veneto per la promozione dei prodotti e sapori del Veneto. Già docente presso l’Università Popolare di Camponogara dal 2008

 

Giacomin Arianna

Nata a Venezia nel 1971. La cucina è da sempre una sua grande passione al punto che, da bambina, preferiva le vecchie pentole della nonna a qualunque altro gioco. Dopo il diploma in “Tecnico delle attività alberghiere” presso l’istituto Maffioli di Castelfranco Veneto, ha lavorato in ristoranti di Aosta, Milano, Siena e successivamente  ha trascorso un periodo di studio in Inghilterra. Nel 1996 si è laureata in “Economia e gestione dei servizi turistici” presso l’università Ca’ Foscari di Venezia lavorando, nel contempo, in alcuni ristoranti e pasticcerie della zona. Concorda con il pensiero del maestro Gualtiero Marchesi che “la semplicità è difficile” ed apprezza in modo particolare la cucina che sa valorizzare i prodotti di stagione e del territorio. Ha collaborato con il Centro Europeo di Formazione con la pubblicazione di un testo sulla gastronomia in Italia e nel mondo fra tradizione e innovazione. 

Da oltre vent’anni è docente di enogastronomia presso gli istituti alberghieri di Jesolo, Venezia e, attualmente, Dolo. 

 

Grassetto Patrizia

Il percorso di studi in architettura le hanno sviluppato il senso artistico che riesce a tramettere nelle sue pietante dove l'arte si traduce in gusto. Amante e appassionata della cibo sano e dei prodotti a kilometri zero, da anni è proprietaria di un'azienda agricola da cui trae i principali ingredienti delle sue creazioni che propone nel suo agriturismo dove la fantasia le permette di trasformare semplici alimenti in piatti gustosi e sani. Vari percorsi di crescita l'hanno portata a diventare un'Agrichef d'Italia e alla partecipazione a importanti manifestazioni come ad esempio alla Mostra del Cinema.

 

Marciante Calogero

Sono un docente di enogastronomia, libero professionista e da diversi anni chef in una villa Veneta. Ho fatto diverse esperienze lavorative in alberghi di lusso come: Montecarlo, Costa Smeralda, Excelsior di Venezia, che hanno contribuito sicuramente nella mia formazione. Inoltre continuo il mio aggiornamento in diverse strutture di alto livello.Il mio lavoro si basa soprattutto nella ricerca di prodotti stagionali, ricette della tradizione, con rivisitazione dei piatti, e sviluppo di cotture innovative.

 

Meneghetti Marika

Nata a Padova il 30/07/1984, ha studiato presso un Istituto Tecnico Turistico ed ha poi frequentato un corso di Marketing del Turismo Integrato. Ha trovato lavoro nel commercio e per molti anni ha seguito moda e tendenze. Nel frattempo ha cominciato a frequentare dei corsi di cucina trovando sempre più appassionante il cibo e la sua trasformazione sulla tavola. Origine, stagionalità e freschezza sono i punti chiave che l’ hanno spinta a diventare socia di Slow Food.  Nel 2012 ha aperto un blog di cucina, raccontando piatti e spiegando tecniche. Nel 2013 ha deciso di specializzarsi come Pasticcera, ha lavorato in diverse pasticcerie e fatto corsi con grandi chef pasticceri italiani. Ad oggi lavora in un laboratorio di pasticceria e continua ad approfondire l’immenso mondo dell’enogastronomia.

 

 

Netti Enzo

Docente Tecnico-Pratico di enogastronomia, Haccp, sicurezza del lavoro e cultura del territorio presso gli Istituto alberghieri di Mestre e Treviso nonché Consultant & Personal Chef per aziende ed enti privati. La propria formazione professionale quasi trentennale ha inizio da appena quattordicenne con le prime numerose esperienze in territorio nazionale presso prestigiose strutture alberghiero-ristorative. Conseguito il Diploma quinquennale di Tecnico dei Servizi Ristorativi, accresce le sue nozioni con l’esperienza internazionale in luxury hotel in Inghilterra e quella fugace negli Stati Uniti. Da lì innumerevoli sono i corsi professionali, le collaborazioni e le mansioni che ricopre nelle cucine delle svariate strutture ricettive del Paese. Nel suo portfolio spiccano le prestigiose partecipazioni e la medaglia d’oro alle competizioni culinarie della Coppa del Mondo in Lussemburgo e gli Europei di cucina al salone mondiale Igheo di Basilea con la squadra regionale rappresentativa pugliese. Il suo mantra “Per Aspera ad Astra” esplica per lui il percorso di devozione all’enogastronomia come ragione di vita e opportunità per far del bene agli altri. 

 

Nicoletto Davide

Nato nel 1968 a Padova si diploma in “Tecnico delle attività alberghiere” presso l’istituto professionale alberghiero Pietro d’Abano realizzando il sogno che aveva fin da piccolo cioè diventare un pasticciere. Da subito inizia l’attività professionale di insegnamento nella materia enogastronomia con indirizzo cucina. Contemporaneamente coltiva la passione della pasticceria cominciando a collaborare con gelaterie e pasticcerie della zona e nel 93 fa una significativa esperienza pluriennale presso un hotel cinque stelle in Svizzera. Impegnato da anni nella docenza di corsi amatoriali agli adulti sia per il settore cucina che pasticceria, ha insegnato presso l’istituto professionale alberghiero di Montagnana, Venezia, Abano e ora è il docente titolare del corso di pasticceria presso l’istituto alberghiero Cesare Musatti di Dolo.

 

Polesel Marco

Ha intrapreso la sua avventura nel lontano 1990 attratto da questo mondo fantastico. Ha iniziato, come si usava molti anni fa, facendo esperienza in varie pizzerie della riviera del Brenta, dove si è impadronito del mestiere. Nel 2001 ha deciso di mettersi in proprio assieme alla moglie per poter esprimere a modo suo la creazione del loro prodotto, riscontrando delle grosse soddisfazioni in questo campo tanto difficile ma affascinante. Con il passare degli anni ha notato che per continuare questa professione doveva impegnarsi maggiormente e per questo motivo ha iniziato a seguire corsi di aggiornamento nei quali ha potuto scambiare molte idee con altri colleghi. Nel 2012 è stato contattato da una ditta di Milano che lo aveva conosciuto nei vari blog seguiti e gli ha chiesto di far parte del proprio organico per trasmettere il suo amore per questa professione e la sua modesta esperienza. Quest’anno ha avuto occasione di potersi inserire nuovamente in questa nuova collaborazione ed eccolo qui, a disposizione di persone che hanno voglia di imparare e mettersi in gioco.

 

Sedona Carlotta

Nata nel 1993 a Treviso, si diploma nel 2012 al liceo scientifico. Prima come mera necessità, la cucina è diventata molto presto una sua grande passione. Ha frequentato vari corsi, tra i quali nel 2017 un percorso professionalizzante alla Joia Academy di Pietro Leemann a Milano, specializzandosi in cucina vegetariana e vegana. Ha deciso poi di trasformare questo amore per il cibo in qualcosa di più serio, iniziando a lavorare come cuoca in un bistrot con cucina 100% vegetale. Cerca di esprimere tutta sè stessa in ogni suo piatto, esaltandone al meglio ogni ingrediente. Al contrario di molti stereotipi, considera la cucina naturale come una grande forma d’arte, ricca di ingredienti, colori e sapori miscibili tra loro con un pizzico di fantasia e abilità.